NewsL’LGBT+ History Month diventa globale

L’LGBT+ History Month diventa globale

Come dice spesso Rodney Wilson – fondatore dell’LGBT+ History Month statunitense – l’idea di creare un comitato internazionale di tutti gli LGBT+ History Month del mondo è nato grazie a noi, grazie all’Italia. 

Venuto a conoscenza del nostro progetto, Wilson ci ha contattato immediatamente nel settembre 2021 per congratularsi con noi per il lancio dell’LGBT+ History Month Italia. Alla sua e-mail ha fatto seguito una chiamata Zoom. Eravamo curios* di sapere qualcosa di più sulla sua esperienza e volevamo avere dei consigli per capire come lanciare un’iniziativa tanto importante.  

Nelle settimane successive, in seguito a una fitta corrispondenza via e-mail tra noi e Wilson, è nata l’idea di dare vita a un comitato che raccogliesse i rappresentanti degli LGBT+ History Months esistenti ed emergenti in tutto il mondo. Nell’arco di soli due mesi è stato così fondato l’International Committee on LGBT+ History Months.  

Il Committee conta al momento ventitré delegati che rappresentano (in ordine alfabetico) Australia, Berlino, Canada, Cuba, Finlandia, Galles, Irlanda, Irlanda del Nord, Italia, Norvegia, Nuova Zelanda, Regno Unito, Scozia, Ungheria, e USA. Il Committee include anche il caucus dell’ASEAN SOGIE, una rete di attivisti LGBT+ provenienti da diversi paesi del Sudest Asiatico – Brunei, Cambogia, Indonesia, Laos, Malaysia, Myanmar, Filippine, Singapore, Thailandia e Vietnam. 

La prima riunione virtuale ha avuto luogo il 14 gennaio 2022. Il comitato è stato creato per raggiungere tre obiettivi fondamentali: 1) incoraggiare il dialogo e il confronto tra paesi in cui l’LGBT+ History Month è una realtà consolidata e paesi dove tali iniziative sono in fase iniziale o di progettazione; 2) offrire idee e suggerimenti su come organizzare i mesi della storia LGBT+; 3) sostenere coloro che desiderano creare LGBT+ History Month in paesi dove ancora non esistono.  

Il Comitato internazionale prevede l’organizzazione di incontri a scadenza trimestrale, il lancio di un sito internet con informazioni riguardanti i comitati nazionali, e la collaborazione tra i diversi comitati per la promozione di iniziative transnazionali. 

Rappresentant* italian* all’interno dell’International Committee on LGBT+ History Months sono Chiara Beccalossi e Alessio Ponzio. Il sito e il logo dell’International Committee verrà creato da Oscar Silvi Bertolissi, Creative director dell’LGBT+ History Month Italia. 

Scroll up